mercoledì , Ottobre 20 2021

TENNIS, Sonego: “Tsitsipas? È stato impeccabile”

Dopo lo splendido successo su Daniel Galan, Lorenzo Sonego si è dovuto arrendere negli ottavi di finale del Masters 1000 di Miami (Stati Uniti) a Stefanos Tsitsipas, attuale numero 5 al mondo. Il tennista torinese che è stato battuto in due set (6-2 e 7-2) dal greco ha dimostrato un’ottima prestazione che alla fine però non basta. L’unico italiano in corsa resta dunque Jannik Sinner che stasera alle ore 21:00 affronterà Alexander Bublik (Kazakistan).

Peccato per la partenza un po’ lenta, ma era la prima volta che giocavo con le luci di sera, non è stato semplice abituarsi all’inizio. Dopo ho giocato un ottimo tennis. Lui si è sempre espresso al massimo, è stato sempre attentissimo e poi alla fine ha fatto un buonissimo tie-break. Ho giocato aggressivo, cercando di andare a prendermi i punti, ma non è andata bene, e lui ha fatto un tie-break impeccabile”, l’analisi post match di Sonego.

Oggettivamente, l’avversario del torinese si è dimostrato nettamente superiore. Ora, potrà concentrarsi sulle partite che disputerà in Europa: Ho la classifica per entrare in tutti i tabelloni ho intenzione di giocare più tornei possibile.  Ovviamente dovremo vedere quante partite giocherò in ogni torneo, per cui se saranno tante ci sarà la possibilità di cancellarmi, ma ora cominciamo subito con Cagliari e Montecarlo e vedremo quanto potrò giocare fino a Parigi”, ha dichiarato il giocatore italiano (fonte: ubitennis).

About Eugenio Marino

Nato nel 1998 alle porte di Francoforte sul Meno (Germania). Sono uno studente di linguistica e un aspirante giornalista sportivo. I miei interessi principali sono il calcio e l'hockey su ghiaccio. Collaboro con Korosmagazine.it, Soloxmilanisti.com e MondoBianconero.com. Parlo 6 lingue: tedesco, italiano, polacco, inglese, spagnolo e francese

Check Also

RASSEGNA STAMPA, Le prime pagine dei quotidiani sportivi

PRIME PAGINE TUTTOSPORT – Il quotidiano torinese si concentra sul calciomercato. Partendo dalla Juventus, 48 ore e Miralem …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *