venerdì , Luglio 30 2021

TENNIS, stop in finale per Sinner: Hurkacz batte il 19enne

Al polacco bastano due set per conquistare il titolo

Jannik Sinner ha perso la finale del torneo Miami Open 1000 contro il polacco Hubert Hurkacz. In due set (6:7, 4:6), il 24enne polacco conquista il suo primo titolo ATP. Al torneo di Miami, i tre fuoriclasse Rafael Nadal, Novak Djokovic e Roger Federer non hanno partecipato per vari motivi.

Dopo un primo set molto combattuto, Sinner era sotto di 4-0 nel secondo, ma il ragazzo non si è arreso. Hurkacz, tuttavia, ha ottenuto il suo primo match point dopo 1:43 ore. Il numero 31 del mondo Sinner aveva prevalso in semifinale contro il favorito spagnolo Roberto Bautista Agut. Hurkacz, a sua volta, aveva sconfitto la quarta testa di serie, il russo Andrei Rublyov. Il polacco è classificato 37° nel mondo e aveva anche sorpreso nei quarti di finale contro il co-favorito greco Stefanos Tsitsipas che in precedenza aveva sconfitto Lorenzo Sonego, altro partecipante italiano.

Finisce dunque qui l’avventura di Jannik Sinner a Miami. Il talento italiano ha stupito lo stesso tutto il mondo del tennis con le sue giocate allucinanti, nonostante la sua giovane età. L’anno 2021 resta comunque degno di nota per Sinner, considerando che a febbraio aveva vinto il Great Ocean Road Open a Melbourne.

About Eugenio Marino

Nato nel 1998 alle porte di Francoforte sul Meno (Germania). Sono uno studente di linguistica e un aspirante giornalista sportivo. I miei interessi principali sono il calcio e l'hockey su ghiaccio. Collaboro con Korosmagazine.it, Soloxmilanisti.com e MondoBianconero.com. Parlo 6 lingue: tedesco, italiano, polacco, inglese, spagnolo e francese

Check Also

RASSEGNA STAMPA, I titoli dei principali quotidiani sportivi

CORRIERE DELLO SPORT – In evidenza, il quotidiano romano dedica ampio spazio alle principali trattative …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *