venerdì , Ottobre 22 2021

HOCKEY, Montréal sconfitto ma festeggia lo stesso: si va ai playoffs

Le sconfitte raramente fanno sorridere, ma nel caso dei Montréal Canadiens il match perso per 4-3 in OT contro gli Edmonton Oilers è un motivo per festeggiare lo stesso. Il punto guadagnato nel tempo regolamentare permette ai francocanadiani di conquistare l’ultimo posto libero nella North Division che vale i playoffs. Dopo Toronto, Edmonton e Winnipeg, dunque, anche Montréal parteciperà al prossimo turno, cercando di vincere la sua 25° Stanley Cup.

I rossoblù vanno in vantaggio con Evans, ma gli Oilers ribaltano il risultato nell’arco di 5 minuti con Neal ed Hopkins. Anche il pareggio temporaneo del Montréal non dura molto: a Byron risponde Kahun che porta l’Edmonton sul 3-2. Nel finale pareggia Lehkonen per gli “Habitants”, gol che vale non solo l’Overtime ma addirittura anche i playoffs. È il gol che porta i Canadiens a 58 punti in classifica – d’allora in poi irraggiungibili per i Calgary Flames. Nella prolungazione è ancora una volta Connor McDavid a dimostrare le sue qualità offensive, segnando il suo 102° punto nella stagione attuale.

Domani sera alle ore 17.00 (orario locale) gli Oilers e i Canadiens si affrontano ancora una volta. Per la squadra proveniente dal Québec è l’ultimo match prima dei playoffs che ancora non hanno una data d’inizio fissa. Il Covid19 e la pandemia hanno costretto la NHL a rinviare la prima partita. Il concetto e iniziare il 16 maggio 2021 con la partita tra i Washington Capitals e i Boston Bruins.

About Eugenio Marino

Nato nel 1998 alle porte di Francoforte sul Meno (Germania). Sono uno studente di linguistica e un aspirante giornalista sportivo. I miei interessi principali sono il calcio e l'hockey su ghiaccio. Collaboro con Korosmagazine.it, Soloxmilanisti.com e MondoBianconero.com. Parlo 6 lingue: tedesco, italiano, polacco, inglese, spagnolo e francese

Check Also

RASSEGNA STAMPA, Le prime pagine dei quotidiani sportivi

PRIME PAGINE TUTTOSPORT – Il quotidiano torinese si concentra sul calciomercato. Partendo dalla Juventus, 48 ore e Miralem …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *